26 luglio 2020




Psg in ansia per Kylian Mbappé. L'attaccante è uscito malconcio dalla finale di Coppa di Francia vinta contro il Saint-Etienne. Colpa di un fallo molto duro subito al 33' del primo tempo da Perrin, costato il rosso al difensore avversario dopo la revisione dell'intervento al Var. Come riportato in un bollettimo medico dal club francese, "Mbappé ha rimediato una distorsione della caviglia destra con significativa lesione del legamento laterale esterno da rivalutare tra 72 ore". Una diagnosi non proprio ottimistica che lascia inevitabili preoccupazioni soprattutto in vista della gara di quarti di finale di Champions League contro l'Atalanta, in calendario il 12 agosto. "Ho sentito un leggero crack, ma non credo sia rotto" aveva rivelato il calciatore al presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron al momento delle premiazioni. L'obiettivo, ora, per Tuchel è quello di portare il giocatore almeno in panchina, per poi eventualmente inserirlo a gara in corso, ma è normale che molto dipenderà dall'evoluzione dell'infortunio, che dovrà essere costantemente monitorato. I primi tre giorni post infortunio saranno decisivi per le cure e il riassorbimento del versamento. Dopo una settimana il giocatore verrà poi ritestato, per capire se sarà possibile procedere con il programma di riabilitazione vero e proprio




Fonte: Sky