25 luglio 2019

Il tecnico del Manchester City Pep Guardiola dall’Asia, dove la squadra si trova in tournée estiva, lancia un nuovo grido d’allarme relativo al calendario sempre più fitto che non permetterebbe ai giocatori di staccare davvero da una stagione all’altra.

LE PARTITE - "Mentre stiamo iniziando una nuova stagione abbiamo un giocatore come Mahrez che ha da poco terminato quella precedente. Questo calendario è folle e prima o poi uccideremo i nostri giocatori perché continuare così a lungo è assurdo. Anche altri giocatori arriveranno qui a fine luglio o a inizio agosto. Ho lasciato loro una certa libertà perché non voglio che tornino se non hanno riposato o recuperato dopo una stagione dura come quella appena passata".