28 luglio 2019


L'addio tra Edin Dzeko e la Roma nel corso del calciomercato estivo 2019 è tutt'altro che scontato. Il centravanti bosniaco, in Serie A dal 2015, resta infatti un obiettivo concreto per l'attacco dell'Inter ma i giallorossi non hanno intenzione di abbassare le pretese per il suo cartellino e stanno valutando anche l'opzione di trattenerlo in rosa fino alla scadenza del contratto, fissata a giugno 2020.

Dzeko, la Roma pensa al rinnovo: intesa con l'Inter lontana

Dzeko è da settimane uno degli obiettivi dell'Inter di Antonio Conte per l'attacco. La società nerazzurra è forte dell'accordo economico trovato con il giocatore su base triennale, ma al momento non c'è intesa con la Roma sulla valutazione del giocatore, che per il club giallorosso è pari a 20 milioni di euro. Un dato che, unito all'assenza di un erede valido (persistono le difficoltà per arrivare a Gonzalo Higuain) e alla grande intensità dimostrata dall'attaccante negli allenamenti e nelle prime amichevoli giocate agli ordini di Paulo Fonseca, potrebbe cambiare in corsa la situazione. L'allenatore portoghese ritiene Dzeko un elemento importante per il suo gioco e ha anche parlato con la società e con il ds Gianluca Petrachi dell'idea di presentare al giocatore una proposta di rinnovo contrattuale. In caso di mancato rinnovo, l'attaccante classe 1986 potrebbe restare comunque in rosa e salutare poi la Capitale a fine contratto nel prossimo giugno. L'Inter avrebbe una chiave per accelerare la trattativa: aumentare in maniera consistente la proposta economica da recapitare alla Roma per l'acquisto del cartellino.





Fonte: Sky Sport