15 maggio 2019



Le strade di Antoine Griezmann e dell'Atletico Madrid sono sul punto di separarsi. La notizia, anticipata da Marca e che ha trovato anche conferme anche da parte di Sky Sport, è che l'attaccante francese ha comunicato alla società e a Simeone la volontà di cambiare squadra al termine della stagione. La conferma è arrivata poi anche attraverso l'account Twitter dell'Atletico Madrid, che ha pubblicato un video in cui Griezmann saluta e ringrazia. Quella contro il Levante sarà dunque l'ultima partita de Le Petit Diable con la maglia dei Colchoneros, nonostante il recente rinnovo di contratto fino al 2023. Una decisione presa e riferita durante l'incontro avvenuto in giornata con la dirigenza (Berta e Gil Marín) e l'allenatore; anche i compagni sono stati informati. Sebbene negli ultimi giorni Simeone avesse dichiarato di contare ancora in Griezmann per il futuro - non avendo ricevuto particolari segnali che facessero emergere la volontà di cambiare - la realtà dice che con ogni probabilità Grizou si accaserà al Barcellona.

Il Barcellona pagherà la clausola

Il club blaugrana è infatti il pretendente più accreditato e si appresta a pagare la clausola di Griezmann: una clausola che adesso ammonta a 200 milioni, ma che dal 1° luglio si ridurrà a 125 (dei quali il 20%, scrive Marca, spettano alla Real Sociedad). Con il giocatore sono già in corso le trattative sul contratto, che dovrebbe essere della durata di 5 anni.

Il messaggio di Griezmann ai tifosi

Tramite l'account Twitter dell'Atletico Madrid, Griezmann ha confermato l'addio con un video-messaggio: "Dopo aver parlato con il Cholo e con la dirigenza, volevo parlare anche a voi tifosi che mi avete sempre dato affetto. Ho preso la decisione di andare via e trovare nuove sfide. E' stata una decisione dura per me, ma è quello che sento dentro e ciò di cui ho bisogno. Voglio ringraziare tutti voi per il supporto durante questi cinque anni, nei quali ho vinto i miei primi trofei. Ho vissuto momenti che ricorderò sempre, vi terrò sempre nel mio cuore. In questo momento non è facile parlare, grazie per tutto: sono stati cinque anni incredibili, nei quali ho sempre cercato di dare il meglio in campo e fuori, provando ad essere gentile con voi tifosi al Wanda e in trasferta, con foto e autografi. Grazie ancora, dal profondo del mio cuore".




Fonte: Sky Sport

Corriere dello Sport.it - Calcio

Corriere dello Sport.it - Serie A

Corriere dello Sport.it -