9 maggio 2019


Gol, emozioni e spettacolo. Dopo le quattro reti della gara d’andata (3-1 a favore dei Gunners), Valencia e Arsenal si sfideranno nella semifinale di ritorno di Europa League in programma giovedì 9 maggio alle ore 21 al Mestalla. Per ottenere il pass alla finale di Baku in programma il prossimo 29 maggio, la squadra allenata da Marcelino dovrà battere gli inglesi per 2-0 o con minimo tre gol di scarto.

Valencia, le scelte di Marcelino: la probabile formazione

4-4-2 confermato per il Valencia. Marcelino schiererà con ogni probabilità la sua squadra con Neto in porta, davanti a lui linea difensiva a quattro con Piccini e Gaya sugli esterni e Garay e Gabriel coppia centrale; a centrocampo agiranno Parejo e Coquelin (ex di turno), con Wass a destra e Guendes a sinistra. In avanti, tandem offensivo composto da Santi Mina e Rodrigo, con Gameiro che inizialmente partirà dalla panchina. Ancora indisponibili Kondogbia e Cheryshev.
Valencia (4-4-2), la probabile formazione: Neto; Piccini, Gabriel, Garay, Gaya; Wass, Parejo, Coquelin, Guedes; Mina, Rodrigo. Allenatore: Marcelino.

Arsenal, la probabile formazione scelta da Emery

Un vantaggio importante maturato nel match d’andata, ma Unai Emery sa bene che la strada verso la qualificazione è ancora lunga. Per la sfida del Mestalla contro il Valencia (squadra che ha allenato in passato, dal 2008 al 2012), l’allenatore spagnolo schiererà l’Arsenal con il 3-4-1-2: davanti a Cech ci saranno Mustafi, Sokratis e Koscielny, a centrocampo Maitland-Niles a destra e Kolasinac a sinistra, centrali Guendouzi e Xhaka (in ballottaggio anche Torreira); ruolo di trequartista affidato a Iwobi che agirà dietro Aubameyang e  Lacazette.
Arsenal (3-5-2), la probabile formazione: Cech; Mustafi, Sokratis, Koscielny; Maitland-Niles, Guendouzi, Xhaka, Kolasinac; Iwobi; Aubameyang, Lacazette. Allenatore: Emery.





Fonte: Sky 

Corriere dello Sport.it - Calcio

Corriere dello Sport.it - Serie A

Corriere dello Sport.it -