27 luglio 2019


Napoli, arrivano anche buone notizie sul fronte Nicolas Pépé. Se è vero che la ricerca di un accordo con gli agenti del giocatore ivoriano, giunti nella giornata di giovedì a Dimaro per trattare con la dirigenza azzurra, presenta più di un ostacolo di tipo economico, si mostra ben diversa e migliore la situazione relativa alla trattativa con il Lille, ormai impostata. A confermarlo è stato lo stesso presidente del club francese, Gerard Lopez: “Sono arrivate molte proposte per Pépé - ha detto a Tuttosport - Gli abbiamo chiesto l’anno scorso di restare, con la promessa che lo avremmo ceduto in questa sessione di mercato. Per lui abbiamo ricevuto offerte che ci soddisfano economicamente da quattro grandi club. Il Napoli è uno di questi e ha soddisfatto la nostra richiesta di 80 milioni. Ora toccherà al giocatore decidere dove andare, anche sulla base delle proposte che i suoi agenti hanno ricevuto dalle quattro società. Lunedì Pépé tornerà dalle vacanze e credo che a metà settimana scioglierà le riserve”. Anche Ounas, come noto, entrerebbe nell’eventuale affare come contropartita tecnica: “Andando via Pépé - ha continuato Lopez - al tecnico Galtier serve un calciatore importante sul lato destro, proprio come Ounas, che conosciamo da quando era al Bordeaux: ci ha sempre messo in difficoltà”.

"Pépé talento raro. Dovrebbe andare via dalla Francia"

Il presidente del Lille ha poi parlato delle caratteristiche di Pépé: “Concordo con De Laurentiis, parliamo di un giocatore speciale, quasi unico. Nicolas è un’ala destra che fa gol come un nove. In Europa - ha aggiunto Lopez - credo che sia secondo solo a Salah ed è raro trovare elementi come loro. Può giocare anche da centravanti e bisogna dire grazie al tecnico Galtier, che lo ha sistemato nel modo giusto nella seconda metà della scorsa stagione. Una statistica dice che negli ultimi 40 metri è il top 3 tra i calciatori decisivi: quando riceve la palla in questa zona del campo, o fa gol, o fa segnare o riceve fallo”. Sulla possibile preferenza del giocatore per il Psg, infine: “Non so se è vero, però penso che debba andare a scoprire un calcio diverso da quello francese”, ha concluso.





Fonte. Sky Sport