23 marzo 2019


José Mourinho tornerà ad allenare per l’inizio della prossima stagione. 
L’ha annunciato lo stesso allenatore portoghese, in una lunga intervista rilasciata a BeIN Sports. 
“Ho in mente di tornare ad allenare in estate, da giugno, per una nuova squadra e una nuova pre-season. So esattamente ciò che non voglio. È questo il motivo per cui ho dovuto già dire no a tre o quattro offerte diverse. E so ciò che voglio, non nei termini di un club specifico ma per la natura e la dimensione del lavoro” ha spiegato Mou. Ad ogni modo, sta apprezzando il periodo di break: “Non mi manca nulla affatto, perché in questo momento sono da due mesi e mezzo senza lavoro e mi sto preparando ulteriormente per la prossima sfida: non è che sto in vacanza o che mi sto annoiando perché non ho nulla da fare. Sto preparando la mia persona per il prossimo lavoro, ed è qualcosa che quando si sta lavorando ogni giorno nel calcio con sei conferenze stampa alla settimana, tre partite alla settimana, con le analisi del pre e del post partita, con tutti i problemi quotidiani, qualche volta non si trova il tempo di badare a te stesso. Ora ho questi mesi dove penso di tornare anche più preparato di prima”.

No alle nazionali

Mourinho ha potuto anticipare che è ancora alla ricerca di un incarico in un club, e non in nazionale. “Quello è un lavoro molto specifico. A me piace il lavoro quotidiano, le tante competizioni, le partite e voglio rimanere a livello di club. Però, chi può dirlo?” ha concluso il portoghese, nel suo classico stile.



Fonte: Sky Sport