10 marzo 2019

Dopo il Piacenza, un altro storico club di Serie C è vicino al fallimento.

Ma non saranno la mancanza di soldi e i 16 punti di squalifica a spegnere l'entusiasmo dei giocatori della Lucchese, non pagati da dicembre, è costretti a qualsiasi cosa da soli, vista l'assenza della società.

De Feo, attaccante rossonero ed ex Milan, ai microfoni di Gianlucadimarzio.com ha cosi commentato questo bruttissimi momento "Facciamo tutto da soli, dalla manutenzione del campo ai turni per stirare e lavare. La società è assente, non siamo pagati da dicembre, manca anche l'acqua al campo. Al nostro fianco sono rimasti il direttore sportivo Obbedio e la segretaria Ghilardi, il resto della società è proprio scomparsa. Per il resto facciamo tutto noi, per un po' siamo stati anche senza staff sanitario". 

Corriere dello Sport.it - Calcio

Corriere dello Sport.it - Serie A

Corriere dello Sport.it -