2 gennaio 2019


Il centrocampista offensivo statunitense di origini croate Pulisic era nel mirino di diversi club europei, su tutti Chelsea, Liverpool e Manchester City. 

A spuntarla sulla concorrenza è stata la squadra allenata da Maurizio Sarri. 

Il Chelsea lascerà Pulisic, il cui contratto con Die Schwarzgelben andava in scadenza a giugno 2020, in prestito al Dortmund fino alla fine della stagione. Un rinforzo di qualità per i Blues, che portano in rosa un talento sin qui già in grado di collezionare 18 presenze, 3 reti e 4 assist nella stagione 2018/2019 e di esibire personalità e qualità da senior, nonostante la giovane età. Soddisfatto il direttore sportivo del Borussia Dortmund, Michael Zorc: "Giocare in Premier League è sempre stato il sogno di Christian. Questo ha sicuramente a che fare con il suo background americano e, di conseguenza, non siamo stati in grado di prolungare il suo contratto. In questo contesto, abbiamo deciso di accettare l'offerta del Chelsea, estremamente convincente per noi". Per Zorc, Pulisic è assolutamente pronto per il contesto inglese. Le 15 reti in 110 presenze con la maglia del Borussia Dortmund in carriera, a soli 20 anni, parlano per lui. Per il direttore sportivo del Dortmund, però, il calciatore resterà concentrato sul presente e sul mondo Borussia fino a giugno: "Lui è un personaggio perfetto per quel campionato - assicura Zorc - ma anche un grande professionista, quindi sono sicuro che nei prossimi mesi farà tutto ciò che è in suo potere per assicurare la sua grande qualità alla squadra e raggiungere i migliori obiettivi sportivi con i suoi compagni di squadra qui al Borussia Dortmund".





Fonte: Sky Sport

Corriere dello Sport.it - Calcio

Corriere dello Sport.it - Serie A

Corriere dello Sport.it -