4 gennaio 2019


Un vero trionfo, quello del portoghese, con Cristiano Ronaldo che vince il premio più ambito, quello di miglior giocatore del 2018, ma non solo. 

Quinta vittoria per lui, la terza di fila, quest'anno battendo Griezmann e Mbappé. Sul palco, CR7 ringrazia la fidanzata, i figli, gli amici, l'agente Mendes e il suo staff. "Un anno incredibile, sono molto contento di vincere un altro trofeo ma il 2019 è un anno nuovo e sogno di vincere tanti nuovi trofei con la Juventus che è il mio nuovo club. Sono uno che ama le sfide e ora voglio vincere con la Juventus".

Miglior allenatore: il trionfo di Deschamps

La vittoria del Mondiale consente al Ct francese di portarsi a casa il premio, vincendo la concorrenza di Allegri, Klopp, Simeone e Zidane. Deschamps visibilmente emozionato ringrazia la famiglia.

Best team: vince l'Atletico Madrid

Nella categoria riservata al miglior club dell'anno trionfa l'Atletico Madrid, vincitore dell'ultima Europa League. Battuta - un po' a sorpresa, inutile negarlo - la concorrenza dei cugini del Real e del Liverpool, le due finaliste di Champions.

Il gol dell'anno è la rovesciata di Ronaldo

A votare sono stati direttamente i tifosi, che hanno scelto l'ormai mitica rovesciata di Cristiano Ronaldo contro la Juventus, applaudita da tutto lo Stadium. "A chi non piace Cristiano Ronaldo?", chiede l'annunciatore presentando il portoghese ed elencando i suoi record. Sul palco, CR7 ricorda quella rete "che 'purtroppo' ho segnato contro il mio attuale club" e poi parla già al futuro, del 2019 e dei nuovi obiettivi. "Quella rovesciata? Il mio gol più bello".


Fonte: Sky Sport

Corriere dello Sport.it - Calcio

Corriere dello Sport.it - Serie A

Corriere dello Sport.it -