5 gennaio 2019


Guillermo Schelotto in MLS (ha firmato per i LA Galaxy), al Boca Juniors ecco Gustavo Alfaro. L’ex Huracan è il nuovo allenatore xeneizes e avrà il difficile compito di portare la squadra al riscatto dopo la sconfitta in finale di Copa Libertadores contro il River Plate. Ufficializzato dal club, ha parlato dei suoi obiettivi: “Qui non c'è purgatorio - ha detto in conferenza stampa - è il paradiso o l'inferno, e vincere è l’obiettivo. Sono nella fase conclusiva della mia carriera, questa è una piazza molto difficile e molto bella, dove arrivo con orgoglio e voglia di metterci il massimo impegno". Accolto dal presidente Angelici e dal ds Nicolas Burdisso, ha poi rivelato: “Ho detto a Schelotto che era per me un orgoglio e una responsabilità prendere il suo posto. Ha lasciato l'asticella molto alta e cercheremo di essere all'altezza delle aspettative. Sento - ha assicurato - di essere preparato per questa sfida anche se capisco e sono cosciente del fatto che è un sogno da parte dei tifosi che ogni volta che si gioca per una Coppa è obbligatorio vincerla. E io sono qui per questo”.

La carriera di Alfaro

56 anni, Alfaro in carriera vanta la vittoria di un campionato, una Copa argentina, una Supercopa argentina e una Coppa Sudamericana conquistata alla guida dell'Arsenal de Sarandi. Negli ultimi anni, fra il 2014 ed il 2016 ha allenato il Tigre, passando poi al Gimnasia di La Plata, club dal quale, nel 2017, si è trasferito all’Huracan, ultima avventura prima della chiamata del Boca.





Fonte: Sky Sport